Certificazione delle aziende tessili

La certificazione delle aziende tessili stenta a decollare.

La certificazione delle aziende tessili rimane ancora scarsamente diffusa rispetto a quella di altre aziende che invece scoprono il mondo dei marchi e delle certificazioni con grande entusiasmo.

Le norme ISO 9001 e ISO 14001 si riferiscono ai sistemi di gestione di aziende che volontariamente scelgono di certificarsi.

Rispetto alla qualità etica o ambientale dei prodotti non impongono nulla, ma servono a due scopi:

  1. assicurare al mercato che l’organizzazione sia in grado di rispettare i requisiti cogenti e quelli richiesti dal cliente (ISO 9001).
  2. dimostrare al mercato e al pubblico di conoscere i propri impatti ambientali e di gestirli in modo appropriato (ISO 14001).

Gruppo Dani s.p.a.

Uno dei protagonisti dell’innovazione italiana è rappresentata dal Gruppo Dani s.p.a. .

Nel 1997 ha ottenuto il primo traguardo, con la prima certificazione del sistema di gestione per la qualità dell’azienda, secondo la norma ISO 9001.

E’ stata anche la prima conceria al mondo ad ottenere, oltre alla certificazione ISO 9001:2008, la certificazione ISO/TS 16949:2009.

La specifica tecnica ISO/TS 16949:2009 può essere applicata a tutta la catena di fornitura dell’industria automobilistica.

In essa sono compresi anche i siti di organizzazioni che fabbricano veicoli o componenti o che forniscono servizi di trattamento e finitura.

Tale certificazione migliora l’efficienza produttiva, riduce il numero di scarti e aumenta la credibilità dell’azienda.

Il Gruppo Dani s.p.a. interpreta le certificazioni quale strumento di costante monitoraggio e progressivo miglioramento delle performance. Tutto questo, tenendo presenti il rispetto dell’ambiente e dei propri requisiti di qualità. Per questo motivo, vanta numerose certificazioni di sistema e di prodotto.

Rueesch confezioni  s.a.s.

L’ azienda Rueesch confezioni  s.a.s.  opera nella produzione e commercializzazione di ABITI DA LAVORO e DPI per i settori più svariati.

Anche questa azienda ha adottato un sistema di gestione qualità UNI EN ISO 9001:2008, un sistema di gestione ambientale UNI EN ISO 14001:2004. A quest’ultimo è stato aggiunto anche un sistema di gestione ambientale e secondo il Regolamento europeo CE n. 1221/2009 (EMAS III). Questo le ha consentito di ridurre sempre di più l’impatto ambientale del proprio sito produttivo, avendo cura della scelta dei migliori materiali a basso impatto.

Olimpias Group s.r.l.

Olimpias Group s.r.l. rappresenta un’importante realtà nel panorama tessile europeo e italiano. Tale azienda offre una gamma articolata di prodotti certificati OEKO-TEX classe 100 e processi produttivi certificati ISO 9001.

I dati che confermano la tesi

Le aziende sopra citate rappresentano solo pochi esempi che confermano i dati Accredia.

certificazione aziende tessili

Ad Agosto 2016, su 171949 certificazioni (somma ISO 9001, ISO 14001 e OHSAS 18001), in tutti i settori di attività IAF , solo 1196 riguardano le aziende del settore IAF 04, tessuti e prodotti tessili.

In particolare:

  • su 135.304 aziende con sistema di gestione della qualità, certificato ISO 9001, solo lo 0,7% è rappresentato dalle aziende tessili.
  • su 21.969 aziende con sistema di gestione ambientale certificato ISO 14001, solo l’1% è rappresentato dalle aziende tessili.
  • su un totale di 14677 aziende con sistema di gestione della salute e sicurezza dei lavoratori, certificato OHSAS 18001, solo lo 0,3% è rappresentato dalle aziende tessili.

Il settore tessile rimane quello meno coinvolto

La diffusione della certificazione delle aziende tessili, quindi, rispetto al totale è estremamente limitata. 

Gli eccessivi carichi economici e la mancanza di incentivi pubblici non rispondono ai bisogni e alle necessità primarie dell’impresa tessile.

I dati, quindi, confermano lo scarso interesse delle aziende tessili nei confronti delle certificazioni di sistema. Evidenziano come la strada sia ancora abbastanza lunga, vista la lenta e trascurabile crescita delle aziende certificate nel settore tessile.

Tuttavia, è necessario sottolineare l’importanza ed il valore dell’ l’implementazione di sistemi di gestione qualità, ambiente e sicurezza dei lavoratori.

La certificazione delle aziende tessili garantirebbe una gestione aziendale efficiente ed efficace e terrebbe l’azienda costantemente aggiornata e con indici di performances sempre elevati.

Ridurrebbe il rischio di reclami, scarti, inosservanze di carattere cogente, non conformità dei processi produttivi e dei relativi prodotti.

Nasce la necessità di sensibilizzare tutte le aziende operanti nel settore tessile. A tal proposito We-learn s.a.s. offre la possibilità di effettuare un preliminare check up di verifica GRATUITO della conformità aziendale in materia di qualità, ambiente e sicurezza.

L’obiettivo è quello di diffondere l’interesse verso questo settore che contraddistingue l’Italia nel mondo.

Per rimanere sempre aggiornato con i nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter.

 

Marcella Spagnolo
Socio-Fondatore We-Learn - We-Learn
Avvocato e Dott. di Ricerca in gestione dell’ambiente e del territorio, da quindici anni mi occupo di formazione presso Università ed Enti, pubblici e privati con particolare attenzione allo sviluppo di figure professionali emergenti.
Marcella Spagnolo on EmailMarcella Spagnolo on Facebook